Elisa

Mi fermo e ascolto,
Ogni volta e’ un nuovo inizio,
E, Margareth è lì con me.
Sento la sua presenza,
C’e’ anche nel silenzio,
senza dire,
senza fare niente
ed io mi sento libera.
Il suo calore mi rassicura.
Il suo respiro mi accompagna.
Non c’è alcuna fretta,
non c’è nessuna regola,
mi sento attesa,
rispettata,
accolta
semplicemente
così come sono.
Il mio corpo si risveglia.
Il mio respiro scorre,
in ogni piu’ piccola parte.
Ci sono,
presente e
in armonia col tutto.

Elisa da Firenze, 40 anni, legale